lunedì 30 giugno 2008

vita norvegese


La Norvegia é un mondo a se.

Geograficamente é in Europa, anche se fuori dall'Eurpoa politica, ma é un mondo a se stante, dico questo in rapporto con la natura, con la gente, non cosi lontana geograficamente ma in realtà molto lontana.

La Norvegia ha una superficie molto ampia, si estende su un grande territorio, ma la sua popolazione non raggiunge i 5 milioni di abitanti, questo fa si che le città sono piccole e gli spazi della natura sono immensi.

Le città piu grandi sono nell'ordine, Oslo, Bergen, Stavanger, Trondheim, Tromso.

Fuori dalle grandi città, si trova poco o nulla vasti spazi naturali poche fattorie sparse, paesi indicati sulla carta, ma che sono composti da quattro case, senza un solo negozio.

Vivere in Norvegia al di fuori delle città principali, significa essere isolati, dover fare parecchi chilometri per raggiungere un negozio contatti umani molto limitati, vi sono pochissimi bar o ristoranti, il Norvegese non si da molto alla vita sociale.

Il Norvegese ama generalmente la solitudine, e la natura, parecchi Norvegesi scelgono di vivere in luoghi isolati, immersi nella natura e lontani da altre abitazioni, sono parecchie le case sparpagliate in mezzo alla campagna, lontane da tutto, come anche gli chalet, case vacanza, dove il Norvegese passa il proprio tempo libero, immerso nella natura, e spesso senza acqua corrente ed elettricità.

Anche nelle isole Svalbard, luogo già di per se molto poco abitato su territorio di 68.OOO km² vivono poco piu di 2.000 persone, nella città principale Longyearbyen che conta 1.500 abitanti, parecchi possiedono uno chalet, fuori città, anche a parecchi km, dove nel tempo libero vi si recano in motoslitta, non essendovi strade fuori dall'abitato urbano, tutti gli chalet, sono accessibili solamente tramite motoslitta o sci.

Per quanto riguarda la natura le condizioni sono molto diverse da una zona all'altra, nelle zone a sud il clima puo essere piu mite come su tutta la zona costiera, mentre nell'interno le precipitazioni di neve in inverno sono molto abbondanti e la temperatura in inverno puo scendere parecchio sotto lo zero, raggiungendo i meno venti molto facilmente e con punte a meno 50, nella zona artica tutto cambia, il ritmo del girno e della notte é segnato dalla notte artica e dal sole di mezzanotte, mesi di luce o mesi di buio.

4 commenti:

nonnatuttua ha detto...

Mi immagino che sia dura la vita, ma a leggere quello che scrivi io rimango affascinata, forse perchè amo tanto il silenzio e la soltudine.
Fausta

Melmo Staff ha detto...

Scusa se te lo chiedo, ma abiti in Norvegia o ci sei stato da poco ?


Marco.

camminando ha detto...

ho vissuto diversi anni in Norvegia.

Ilario Pierbattista ha detto...

Ciao, vorrei chiederti una cosa, dato che hai vissuto molti anni in norvegia: al di là di questo che hai appena detto, cosa sai dirmi al livello politico-amministrativo-economico della Norvegia? Quanto questa terra viene valorizzata? Quali sono le opportunità lavorative (in riferimento alle grandi città ovviamente).
Ho 16 anni e il futuro mi appare più nero del carbone qui in Italia. Che futuro avrei in Norvegia?
Grazie, ciao.